Home arrow L'Incontro online
L'Incontro online
Versione Digitale della Redazione reale

ott 21 2009
L'usura: una "mano" che ti strozza PDF
dalla Redazione
Scritto da Giacomo Dachille   
mercoledì 21 ottobre 2009
mons-durso.jpgL'usura è un problema radicato e che da sempre ha accompagnato la vita dell'uomo. si approfitta di un momento di bisogno di denaro di un altro indivuduo, per ottenere facili ed altissimi guadagni, ovviamente illeciti.
Proprio in presenza di una congiuntura economica negativa che attanaglia il mondo intero da anni, con la relativa perdita di milioni di posti di lavoro, sistematicamente il fenomeno esplode in tutta la sua drammaticità e meschinità.
Ci troviamo di fronte al reato di usura quando si concede un prestito con un tassi d'interesse superiore al cosidetto "tasso-soglia", che si ottiene incrementando del 50% il tasso effettivo globale medio (TEGM) rapportato alle varie operazioni creditizie, rilevato trimestralmente dal Ministero del Tesoro e pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale.
Nel nostro paese non esistono divisioni, la piaga è diffusa su tutto il territorio nazionale, con dei picchi che si esprimono per ragioni socio-culturali nel sud italia. anche se i dati a disposizione dell'Autorità Giudiziaria sono sicuramente falsati dalle tante persone che non denunciano, facendo rimanere sommerso il loro stato di bisogno che da economico si è tramutato in bisogno di sopravvivenza.
E' proprio la sudditanza psicologica che gioca un ruolo decisivo nei rapporti tra chi subisce l'usura e chi la perpetra, infatti, raramente chi decide di denunciare il proprio aguzzino subisce delle conseguenze fisiche. L'arretratezza culturale di alcune fasce sociali e la "catalogazione" psicologica del reato di usura, fa vedere l'usuraio come una persona che in un momento di difficoltà, è stato pronto ad aiutarci, magari potrebbe tornarci utile in altri momenti e che comunque non si avevano alternative all'infelice scelta di rivolgersi a soggetti privati per ottenere soldi in poco tempo e senza mostrare tante garanzie. Per anni in ogni quartiere o in ogni paese vi era la figura del "cravattaro", da tutti conosciuto e da tutti visto come un'ancora di salvezza, una persona a volte stimata che in base alla vecchia normativa, non rischiava l'arresto neanche in flagranza di reato.  
Leggi tutto...
 
feb 15 2009
Dedicazione strada a don Pierino Dattoli PDF
dalla Redazione
Scritto da Angela Fariello   
domenica 15 febbraio 2009
stradadonpierino.jpg
Nella mattinata di domenica 1 febbraio si è svolta la celebrazione di dedicazione di una strada a don Pierino Dattoli.
La mattinata è iniziata con la celebrazione della Liturgia Eucaristica in suffragio di don Pierino Dattoli da parte di tutta la comunità parrocchiale. 
Alla cerimonia erano presenti, fra gli altri, il sindaco Michele Geronimo, il parroco don Marino Cutrone, la famiglia di don Pierino, le autorità civili di Santeramo in Colle, paese natale di don Pierino.

Leggi tutto...
 
feb 11 2009
L'eleganza del riccio PDF
dalla Redazione
Scritto da Angela Fariello   
mercoledì 11 febbraio 2009

leleganza-del-riccio.gif

 

 

 

Autore: Muriel Burbery

Casa editrice: e/o

Collana: Dal Mondo

Pagine: 335

Prezzo: 18,00 €

«Madame Michel ha l'eleganza del riccio: fuori è protetta da aculei, una vera e propria fortezza, ma ho il sospetto che dentro sia semplice e raffinata come i ricci, animaletti fintamente indolenti, risolutamente solitari e terribilmente eleganti.»

 

Leggi tutto...
 
feb 11 2009
No party?... No arrivi! PDF
dalla Redazione
Scritto da Ezia Cristiano   
mercoledì 11 febbraio 2009

 

Domenica 30 Noritiro_padre_angelo.jpgvembre 2008 si è svolto a Quasano un Ritiro Spirituale per i ragazzi dai 12 ai 14 anni.

Ed è stato proprio questo lo slogan dal quale abbiamo preso spunto per organizzare il ritiro, a cui hanno partecipato 21 ragazzi e ragazze.

Padre Angelo, responsabile del gruppo, con la collaborazione della sottoscritta, ha organizzato l'intero ritiro che si è svolto a Quasano.

Ci siamo ritrovati alle ore 10:30, presso la Chiesa "Madonna degli Angeli" dove... tutto è iniziato con la celebrazione della Santa Messa.

Leggi tutto...
 
gen 04 2009
Ricostruzione storica dei forni, dei fornai e delle compagnie de "la notte dei fornai" PDF
dalla Redazione
Scritto da Gaetano Scarangella   
domenica 04 gennaio 2009

fornai.jpg

 

Dopo una complessa ricerca e da notizie avute dagli anziani di Toritto, dal decano dei cantori sig. Vito Lisi e dal più anziano fornaio vivente sig. Abbattista Giuseppe si è riusciti a stilare un elenco sia dei forni, individuandone l'ubicazione, i proprietari e i gestori e sia delle compagnie dei fornai dal 1930 ad oggi, anche se la loro origine è assai più antica.

Secondo la tradizione, la notte tra il 23 e 24 dicembre di ciascun anno i fornai di Toritto andavano in giro per le strade del paese e ad ogni crocicchio, al suono rumoroso provocato da coperchi, tegami, teglie da forno, ecc. battuti fra loro o percossi da cucchiai di legno, gridavano per svegliare e allo stesso tempo avvertire le donne che il forno era acceso e pronto per la cottura del pane e dei dolci natalizi fatti in casa, per invocare l'aiuto del Santissimo Sacramento su quelle famiglie, povere, che non avevano farina da impastare e per lodare Gesù e Maria.

 

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 73 - 81 di 104

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday169
mod_vvisit_counterYesterday2025
mod_vvisit_counterThis week10225
mod_vvisit_counterThis month2194
mod_vvisit_counterAll7252494

Login

Live Users

No Members Online.
Created by Francesco Benedetto