Home arrow Caritas
Caritas
set 16 2009
E' ora di cambiare PDF Stampa E-mail
Scritto da Caritas parrocchiale Toritto   
mercoledì 16 settembre 2009

cambiamento.jpgOccorre cambiare!

L’esigenza di dare una svolta agli stili di vita diventa pressante, ogni giorno.

Le file notturne per accaparrarsi l’iPhone, l’ultima diavoleria tecnologica, sembrano lontane benché siano trascorsi  solo pochi mesi…Esce sempre qualche novità  che cattura cuore e portafoglio. Ma non saranno questi supermarchingegni sostenuti dal tam tam mediatico a trasformare un’esistenza sempre più complicata, sempre meno sostenibile. Le crisi finanziarie si susseguono e non c’è continente che non ne sia immune.

E’ recessione globale.

Papa Benedetto invita a non mettere il denaro al primo posto. E, con ogni probabilità, ha ragione lui: con il denaro non si può fare tutto, anche se tutto, sempre più spesso, si fa per nome del denaro. E, mentre c’è chi spende 500 euro per il  super telefonino, il 13% della popolazione italiana deve vivere un mese con la stessa somma: è uno dei dati del Rapporto Caritas-Zancan sulla povertà e l’esclusione sociale. Del resto un altro rapporto, quello sull’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (Ocse), rivela che in Italia aumenta il divario tra ricchi e poveri, rispetto ad altri paesi, dove le differenze di reddito sono più limitate.

Ritornando ai dati Caritas-Zancan, il 55% degli italiani ha un reddito che non supera i 15 mila euro l’anno, mentre il 10% di italiani, da solo, possiede il 45% della ricchezza nazionale.

Tra i paese dell’Ocse siamo in prima fila per disparità economiche e sociali. E non è un bel primato. Ecco, le file! Sono lo specchio dei tempi: in fila per il traffico, dal medico, dal barbiere, alle casse dei supermercati. All’ufficio postale, e non solo lì, la fila istituzionalizzata con tanto di tagliandino numerato. Le code sono diventate un evento. Con i costi che il progresso non riesce ad evitarci. Forse perché non sempre è vero progresso. Se il progresso ha bisogno della crescita morale dell’umanità, come ribadisce da tempo il Papa, quando è solo tecnico invece di proiettare in avanti, può procurare bruschi ritorni da quel futuro, messianico solo in apparenza, che non mantiene quanto promette.

Non è la scienza che redime l’uomo”, sottolinea ancora Papa Benedetto XVI nelle Spe Salvi.

Del resto ogni giorno ha la sua pena, ma non la sua parte di pane. Perché non è vero che tutto il mondo è paese. Anche con la crisi finanziaria  in atto su tutti i mercati, c’è paese e paese, c’è fila è fila.

E, mentre le file per le novità tecnologiche, sono diffuse nei paesi ricchi e nelle isole residenziali dei paesi meno ricchi, quelli per il pane sono esclusive di un’utenza di terzo e Quarto mondo, che ha altri numeri e altre file. E sono lunghe, molte più lunghe nelle nostre.

Il mondo tecnologico ci mette in fila, ma nessuno se la sente di darsi da fare, non dico per eliminarle, ma almeno ridurle, le file.
Leggi tutto...
 
dic 15 2008
Riflessioni sull'amore crisitano PDF Stampa E-mail
Scritto da Caritas Parrocchiale   
lunedì 15 dicembre 2008
logocaritas.gif
La tradizione cristiana denomina opere di misericordia alcuni gesti e azioni concrete che il cristiano è invitato a compiere a favore del prossimo nel bisogno. La formulazione è quasi infantile, da vecchio catechismo polveroso. E tra le opere, a livello popolare, erano notissime soprattutto quelle "corporali" , un po' meno quelle "spirituali". In particolare proprio quelle spirituali, poiché alle povertà di carattere economico si sono aggiunte quelle immateriali, attinenti alla situazione relazionale e spirituale delle persone: chi ha perso il senso della vita, chi si sente solo e smarrito, chi vive nel dubbio e nell'incertezza, chi è afflitto da frantumazione morale, chi ha abbruttito la sua dignità...
Leggi tutto...
 
mar 24 2008
bilancio caritas anno 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da giuseppe macchia   
lunedì 24 marzo 2008

caritas

 

 

 

Presentare il bilancio consuntivo di un anno di attività è difficile, ma lo è ancor di più se il bilancio è quello delle attività della caritas parrocchiale. E’ come se si dovesse fare, al cospetto di Dio, l’esame di coscienza collettivo sulla profondità dell’amore che la comunità parrocchiale nutre per i fratelli più bisognosi.

Leggi tutto...
 
dic 19 2007
Messaggio Caritas "Deus Caritas Est" PDF Stampa E-mail
Scritto da Mino Bellini ( Responsabile Caritas)   
mercoledì 19 dicembre 2007

il_buon_samaritano.jpg

 

 

E' indicativo il fatto che papa Benedetto XVI abbia voluto dedicare la sua prima enciclica al tema della carità, dell' amore: Deus caritas est. Dio è amore.

Il mondo può essere salvato solo dall'Amore, perchè è stato generato dall' amore di Dio Creatore e Padre e redento dall'amore di Gesù Cristo per mezzo della sua passione, morte e risurrezione.







 

 

Leggi tutto...
 
nov 28 2007
APRIAMOCI ALL'AMORE PDF Stampa E-mail
Scritto da operatori caritas   
mercoledì 28 novembre 2007

madonna orazio gentileschi

 

 

 

 

 

 

Nella nostra Comunità sono tanti i fratelli che ci chiedono aiuto ed amore: gli abbandonati a se stessi, gli emarginati perché colpevoli, i delinquenti, i carcerati, gli ammalati, i diversamente abili, gli anziani lasciati soli, i tossici, i separati ed i divorziati, i disoccupati, gli sfruttati, i senza dimora, i migranti, gli odiati.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 19 - 27 di 27

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday1484
mod_vvisit_counterYesterday3076
mod_vvisit_counterThis week4560
mod_vvisit_counterThis month47676
mod_vvisit_counterAll9185386

Login

Live Users

Created by Francesco Benedetto