Home arrow Nuntio Vobis arrow Annunci Settimana Santa 2020
apr 03 2020
Annunci Settimana Santa 2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da Angela Fariello   
venerdì 03 aprile 2020
Carissimi,
quest'anno il Signore ci ha chiesto di vivere diversamente il tempo della Quaresima, vivendo un autentico digiuno fatto di sacrifici e di tanta preghiera, rinunciando alle nostre celebrazioni in Parrocchia a causa della situazione Covid-19 che sta trattenendo forzatamente tutti nelle nostre case.

settimana_santa_20.pngForse, il sacrificio più grande è quello di partecipare alla Celebrazione Eucaristica e agli altri momenti di preghiera attraverso la televisione e i mezzi di comunicazione sociale.
Purtroppo questa modalità dovremmo farla nostra anche per quanto riguarda tutte le Celebrazioni della Settimana Santa, del Papa o del nostro Vescovo, a partire dal Sabato delle Palme.

Vi diamo qui delle indicazioni concrete dei vari orari in cui le celebrazioni saranno trasmesse su rete nazionale e presiedute da Papa Francesco:

📌Sabato 4 aprile, l'Arcivescovo presiede la Via Crucis animata dai giovani che può essere seguita in diretta sulla Pagina Facebook della Cattedrale di Bari.
Durante tutta la Settimana Santa tutte le chiese del nostro paese rimarranno chiuse.

📌Domenica delle Palme, 5 Aprile, il Papa celebra alle 11:00 dalla Basilica di San Pietro.
In questo giorno non sarà possibile benedire nè scambiare rami di ulivo.

📌Giovedì Santo, 9 Aprile, Messa in Coena Domini: il Papa celebrerà alle 18:00 nella Basilica di San Pietro, e in quella stessa ora noi sacerdoti ci uniremo con il Papa e con tutti voi spiritualmente celebrando a porte chiuse nella nostra Chiesa Madre.

📌Venerdì Santo, 10 Aprile, giorno di digiuno e astinenza: tutti seguiremo dalla televisione la celebrazione della Passione del Signore che il Papa presiederà alle 18:00 nella Basilica di San Pietro e alle 21:00 la Via Crucis sempre in Piazza San Pietro.

📌Sabato Santo, 11 Aprile, tutti vivremo la Veglia Pasquale, madre di tutte le Veglie, alle 21:00 seguendo dalla televisione in diretta dalla Basilica di San Pietro, presieduta dal Papa. Chi non partecipa alla Veglia Pasquale può recitare l'Ufficio delle Letture come stabilito dalla Liturgia delle Ore.

📌Domenica 12 Aprile, Pasqua di Resurrezione: il Papa celebrerà alle 11:00 in diretta televisiva dalla Basilica di San Pietro. In quella stessa ora, sempre uniti spiritualmente, noi sacerdoti celebreremo a porte chiuse in Chiesa Madre.
Alle 12:00 suoneranno le campane di tutte le chiese della nostra diocesi e quindi anche del nostro paese, come segno di annuncio della vittoria di Cristo sulla morte.

Noi sacerdoti, don Marino e don Alessandro, con il diacono Donato, non vi nascondiamo che siamo con voi molto dispiaciuti per questa situazione e per motivi di sicurezza vogliamo che nessuno corra dei rischi per l'incolumità della propria vita e di quella altrui.

Nell'attesa di tornare a celebrare insieme i misteri della salvezza, sentiamoci sempre più in comunione con il Papa e con la Chiesa Universale. Pertanto vi salutiamo affidando la vita di ciascuno al Signore crocifisso, sepolto e risorto e rivolgendo al Padre quanto un'orazione della Veglia pasquale ci fa domandare:

«O Dio, potenza immutabile e luce che non tramonta, volgi lo sguardo alla tua Chiesa, ammirabile sacramento di salvezza, e compi l'opera predisposta nella tua misericordia: tutto il mondo veda e riconosca che ciò che è distrutto si ricostruisce, ciò che è invecchiato si rinnova e tutto ritorna alla sua integrità, per mezzo del Cristo, che è principio di tutte le cose».

Vi salutiamo con affetto augurandovi buona Settimana Santa.
don Marino e don Alessandro
AddThis Social Bookmark Button
 
< Prec.   Pros. >

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday3136
mod_vvisit_counterYesterday14174
mod_vvisit_counterThis week82830
mod_vvisit_counterThis month100001
mod_vvisit_counterAll9609394

Login

Live Users

Created by Francesco Benedetto