Home arrow Nuntio Vobis
Nuntio Vobis
dic 05 2018
Spettacolo di burattini "Il principe e il povero" PDF Stampa E-mail
Annunci Parrocchiali
Scritto da Angela Fariello   
mercoledì 05 dicembre 2018
 

In occasione della festività di San Nicola, titolare della nostra Parrocchia,

si terrà uno spettacolo di burattini nel Salone del Centro Parrocchiale

"Il Principe e il Povero" a cura della Compagnia "Granteatrino " di Bari.

 

ore 17.30 per i bambini del Catechismo

ore 20.00 per ragazzi di scola media, giovani e adulti
principe_povero18.png

Le differenze economiche possono influenzare tutta la crescita di un bambino, ma non minarne la vera natura. E dall'esperienza di vita si può trarre lezione, com'è dimostrato nella storia di Mark Twain.

Il principe Edoardo e il povero Tom si incontrano e, stanchi della loro vita e molto simili nell'aspetto fisico, si scambiano i "ruoli". Di qui tutta una serie di avventure, ma, alla fine, essi ne usciranno migliorati e sapranno rivelare la loro vera natura.

Un allestimento molto giocoso in cui un narratore attore interagirà con gli spettatori per coinvolgerli nelle vicende e per dialogare con i burattini protagonisti della storia.

 

Il testo pone l'accento su quanto, nonostante le differenze economiche e culturali, la natura del bambino sia assolutamente la stessa a prescindere dalla provenienza familiare e come ognuno di essi possa, come il Povero di Twain, manifestare grande saggezza e generosità a prescindere dalla sua estrazione sociale.

 
 
dic 05 2018
Festività di San Nicola, titolare della nostra parrocchia PDF Stampa E-mail
Riflessioni
Scritto da Redazione   
mercoledì 05 dicembre 2018

 

PREGHIERA A SAN NICOLA

 

sannicola17.jpgO glorioso San Nicola, mio protettore e padre buono, eccomi alla tua presenza per supplicarti umilmente di volgere su di me sguardo benevolo e misericordioso.
Quante generazioni di fedeli si sono rivolte a te, quante lacrime sono state versate al tuo cospetto, quante intime gioie o state confessate e quante invocazioni ti sono state rivolte!

Ad esse unisco in questo momento le mie preghiere per invocare la tua potente intercessione.
Tu conosci i segreti del o cuore, i miei affanni, i miei desideri. Presentali al cospetto di Dio e chiedi per me la grazia di essere esaudito.
Il Signore nella sua infinita misericordia, nonostante le mie infedeltà di ogni giorno, mi conceda di avere il cuore sempre aperto alla speranza.

E tu, potente intercessore, non abbandonarmi nell' ora dell' amarezza e delle difficoltà; vieni in mio soccorso, come soccorresti le tre fanciulle povere, i marinai nella tempesta, il piccolo Basilio Adeodato che restituisti ai genitori afflitti; alza la tua mano e benedicimi col segno della santa croce; vieni a visitare la mia casa perché vi regni la pace, tranquillità e salute e i miei cari sentano la tua presenza.
Ti prego allo stesso modo per tutti coloro che hanno bisogno della tua potente intercessione.

La mia povertà non osa chiederti tanto; ma io mi pongo perciò sotto il tuo compassionevole patrocinio, o San Nicola, sicuro della tua valevole intercessione presso la misericordia di Dio.
Parto da te con l' animo sereno e pieno di riconoscenza verso Dio per tanti suoi benefici.

San Nicola benedetto, aiutami a vivere santamente nella pace di Cristo nostro Signore.

 

Amen.

 
dic 04 2018
Iniziative parrocchiali natalizie PDF Stampa E-mail
Annunci Parrocchiali
Scritto da Redazione   
martedì 04 dicembre 2018

locandina_a3_natale_2018.png

DICEMBRE

 

Giovedì 6 Solennità di San Nicola, Titolare della Chiesa Madre e della nostra Comunità Parrocchiale:

ore 8.00 - 9.30 - 18,30: Sante Messe in Chiesa Madre;

ore 17.30 per i bambini del Catechismo 

ore 20.00 per ragazzi di scola media, giovani e adulti, nel Salone del Centro Parrocchiale: Spettacolo Teatrale "Il Principe e il Povero"

a cura della Compagnia "Granteatrino" di Bari.

 

Sabato 15 ore 19.00 nel salone del Centro Parrocchiale: "Christmas MIN Party" a cura del Gruppo Ministranti

 

Domenica 16  ore 5.30 e 18.30 - Chiesa Madre: Inizio Novena di Natale.

 

Venerdì  21 ore 17.30: "CineChristmas" - film natalizio per ragazzi - a cura di ANSPI e ACR

 

Lunedì  24 ore  23.00 - Chiesa Madre: VEGLIA DI NATALE.

 

Giovedì  27  ore 17.30 nel Salone del Centro Parrocchiale "Gioco di Natale" a cura dell'ANSPI


ore 19.30 Chiesa Madonna del Carmine: Concerto di Natale.

 

Venerdì  28 ore 16.00: "Natale sul ghiaccio" con i giovanissimi e giovani di AC presso Palaghiaccio-Bari

 

Sabato 29 ore 19.00 nel Salone del Centro Parrocchiale: "Concerto di Natale" a cura dell'ANSPI

 

Lunedì  31 ore 17.30 Chiesa Madre: TE DEUM di ringraziamento.

 

 

GENNAIO

 

Giovedì  3  ore 16.30 - Casa della Carità: Tombolata con gli ospiti a cura dell'A C R

 

Venerdì  4 ore 17.00: "Aspettando la Befana" Veglioncino per i ragazzi a cura dell'ANSPI

 

Domenica  6  ore 17.00  Chiesa Madonna delle Grazie: Giornata Missionaria dei Ragazzi
Incontro con Gesù Bambino  per i ragazzi della fascia sacramentale

 

 
dic 02 2018
Prima domenica di Avvento PDF Stampa E-mail
Riflessioni
Scritto da Angela Fariello   
domenica 02 dicembre 2018
 
 
A te, Signore, innalzo l'anima mia, in te confido
 
 
1avvento18.png
 
Daniele Silvestri ha scritto diverse canzoni, tra queste c'è una che si chiaama L'uomo intero. L'hai mai ascoltata?
 
 
 
Con l'ironia che lo contraddistingue, Silvestri racconta di un uomo eccezionale: «Era un uomo di foza sicura, molto alto per la sua statura. Soprattutto sapeva sorridere ogni volta che avevo paura». 
 
Non so se tu hai conosciuto persone di tale forza interiore. O se pensi di disporne in prima persona. La cosa che più mi colpisce è il modo con il quale il protagonista della canzone parla di sè: «E io di paura ne avevo davvero, convinto com'ero di essere stato, per tutta la vita, invece che intero parzialmente scremato».
Questa storia di essere parzialmente scremato, di geniale comicità simbolica, mi pare descrivere alla perfezione le nostre inenarrabili mediocrità.
 
A volte ci capita di sentirci ospiti di passaggio di questa vita. Forse spettatori inermi e impotenti di ingiustizie e disavventure. La vita di scorre addosso. Non ci sentiamo interi. Siamo parzialmente scremati
Che poi la scrematura cos'è? È l'eliminazione dei grassi del latte, che ne costituiscono la parte migliore. Una vita scremata è dunque una vita senza gusti forti, senza sostanza, senza energia.
 
E, scusa se te lo dico senza mezzi termini: a Gesù questa cosa non piace per niente! Anzi, guarda, te lo faccio dire da lui stesso, così ci credi subito:
«State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita»
(Lc 21, 34)
 
Ecco fatto! Il messaggio è chiaro. Non possiamo accontentarci di vivacchiare. Di sperare che il domani sarà diverso, metre restiamo a casa sotto il plaid, a piangere sul latte versato. Magari anch'esso parzialmente scremato!
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 28 - 36 di 497

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday1523
mod_vvisit_counterYesterday2103
mod_vvisit_counterThis week3626
mod_vvisit_counterThis month35668
mod_vvisit_counterAll5256716

Login

Live Users

Created by Francesco Benedetto